La bellissima favola di Tatiana e del suo emozionante percorso

Quando mi ha lasciato mi sono sentita sola, inadeguata… sformata. Poi mi sono detta: non deve andare così. Devo riprendere il controllo della mia vita! Ora sono come ho sempre voluto e dovuto essere. Spero che la mia storia serva anche a te per darti una scossa…

Questa storia ti insegnerà ad avere fiducia in te stessa. Scegliti ed amati per quello che sei!

Alla maggior parte delle persone viene insegnato, fin da giovanissime, che per meritare un lieto fine bisogna essere più esili possibile. Sui media non vediamo quasi mai donne “plus size” con uomini filiformi, perché i maschi alpha dovrebbero stare solo con donne “principessine”. Non c’è nessuna Rebel Wilson che recita accanto a Brad Pitt in un film d’amore. Questo è quanto.

Molti di noi converranno sul fatto che la nostra cultura tende a percepire le persone come me come cittadini di serie B, che dovrebbero odiarsi. Siamo continuamente bombardati dalle campagne miracolose e operazioni costose. Putroppo, questo significa che quando le persone “carnose” sono avvicinate da soggetti “belli” in modo convenzionale (nella vita vera o sullo schermo) può risultare difficile credere che la loro attrazione sia legittima. Per esperienza so che i complimenti da un potenziale partner sono guardati con sospetto. Ma so anche che quest’odio per se stessi e il dubbio continuo sono tossici per ogni relazione. Me lo ha insegnato mio marito.

Quando ho iniziato a frequentare quest’uomo meraviglioso ero piena di insicurezze e dubbi. Quel tipo era favoloso. A causa dei miei standard e di quelli imposti dalla società non facevo altro che mettere in discussione le sue motivazioni. Perché mi chiedeva di uscire?  Ma i dubbi fissati nella mia mente dalla nostra cultura continuavano a insinuarsi, distruggendo ogni sicurezza. Quando lui mi ha lasciato, io credevo fosse per colpa del mio aspetto. Ma poi ho capito: la vita metteva alla prova la mia anima ed il mio temperamento. Siamo ritornati insieme non perché io sia cambiata fuori – sono identica a prima – ma perchè sono più forte dentro.

In una società che approfitta dei nostri dubbi, scegliere di amare se stessi è un atto di ribellione. Quando le persone vedono me e mio marito (lui il bel ragazzo insieme e a me, la “donnona”) che ci sosteniamo a vicenda e mostriamo il nostro amore, vedono sfidati i loro stereotipi. Certo, qualcuno si sente a disagio. Ma se non ti vergogni del tuo corpo e il tuo partner fa altrettanto non senti più le opinioni degli altri.

 

– Tatiana Di Santo

Se ti è piaciuto questo articolo e vorresti leggerne altri simili, dacci un feedback cliccando qui

SHARE